Classica Novara

La basilica di San Gaudenzio e la cupola antonelliana

La basilica di San Gaudenzio e la cupola antonelliana

Novara è la città più popolosa del Piemonte dopo Torino. L’elegante centro storico, di origini romane (di cui si legge ancora bene il tracciato), consente piacevoli passeggiate e shopping sotto i portici.

A Novara è possibile ammirare una serie di edifici di età diversa che raccontano in modo chiaro le travagliate vicende cittadine, a partire dai primi secoli dopo Cristo (come per il battistero), passando per il pieno Medioevo (con il complesso del Broletto), fino al maturo Ottocento, quando l’architetto Alessandro Antonelli venne incaricato di riedificare l’antica cattedrale, ancora ricca di preziosi tesori.

Lo stesso Antonelli è anche l’autore del simbolo indiscusso della città moderna: la spettacolare cupola della Basilica di San Gaudenzio, alta 121 metri, che svetta sull’abitato e che è visibile da decine di chilometri di distanza accanto all’elegante campanile settecentesco di Benedetto Alfieri.

 

ITINERARIO:

PARTENZA!


Visualizzazione ingrandita della mappa